Firma elettronica: apertura alle persone giuridiche

Dal 1° gennaio 2017, il campo d’applicazione della firma elettronica è più vasto e quest’ultima non si limita più a sostituire la firma autografa. Le basi legali permettono oramai alle persone giuridiche quali imprese o amministrazioni di utilizzare certificati digitali rilasciati dai prestatori riconosciuti.

Jean-Maurice Geiser e Christian Jenni, Servizi di telecomunicazione e posta

Le nuove disposizioni che regolamentano la firma elettronica sono entrate in vigore il 1° gennaio 2017. Fino a questa data la firma elettronica qualificata era riservata alle persone fisiche: ora l’introduzione del sigillo elettronico regolamentato permette anche alle persone giuridiche e alle autorità di garantire la provenienza e l’integrità dei loro documenti digitali. Le imprese possono ricorrere a questo mezzo, ad esempio per firmare le loro fatture elettroniche e dimostrarne l’autenticità all’amministrazione dell’IVA. Inoltre, se la legge o un’ordinanza lo prevedono, le autorità possono servirsi della firma elettronica regolamentata per autenticare le loro decisioni amministrative o i testi pubblicati in Internet, si pensi a quelli della Raccolta ufficiale delle leggi federali (RU) e del Foglio federale (FF), firmati dalla Cancelleria federale, o del Foglio ufficiale svizzero di commercio (FUSC), autenticati dalla Segreteria di Stato dell’economia (SECO).

(continua – fonte)


CF – Identità elettronica: il Consiglio federale intende creare le necessarie condizioni quadro

Berna, 22.02.2017 – Le transazioni commerciali sono sempre più sovente effettuate nel mondo digitale. Affinché possano essere svolte in rete anche transazioni più complesse, i partner commerciali devono poter fare affidamento sull’identità della controparte. Il Consiglio federale intende dunque creare le condizioni quadro giuridiche e organizzative per il riconoscimento dei mezzi d’identificazione elettronica e dei loro fornitori. Durante la seduta del 22 febbraio 2017 ha indetto la consultazione concernente la legge federale sui mezzi d’identificazione elettronica riconosciuti (Legge eID). La consultazione durerà fino al 29 maggio 2017.

(fonte – continua)


CF – Nuove possibilità per la firma elettronica

CF – Nuove possibilità per la firma elettronica
Berna, 23.11.2016 – A partire dal 2017 le imprese e le autorità potranno autenticare i propri documenti digitali. La revisione completa dell’ordinanza sulla firma elettronica, approvata dal Consiglio federale in occasione della seduta del 23 novembre 2016, ne ha stabilito le modalità. La revisione tiene conto dei recenti sviluppi nel settore dei servizi finanziari che consentono alle banche d’identificare i propri clienti senza che questi siano presenti di persona.  (continua)

Il Consiglio federale