Politica dei dati della Confederazione

Berna, 22.03.2017 – La Svizzera deve disporre di basi legali coerenti concernenti i dati e il loro uso, e distinguersi come polo attrattivo per la creazione di valore attraverso di essi. Nella sua seduta del 22 marzo 2017, il Consiglio federale ha pertanto definito gli obiettivi prioritari e incaricato l’Amministrazione federale di elaborare i primi parametri per una politica dei dati. Inoltre, constata che i dati costituiscono la materia prima dell’economia e della società digitali. Andranno dunque messe a disposizione banche dati adeguate ai fini di una riutilizzazione. Lo sviluppo di una politica dei dati è parte integrante della Strategia “Svizzera digitale” adottata dal Consiglio federale ad aprile 2016.

(continua)


Il Consiglio federale fa il punto sui programmi Open Source nell’Amministrazione federale

Berna, 22.03.2017 – Nella sua seduta del 22 marzo 2017, il Consiglio federale ha adottato due rapporti concernenti i programmi Open Source nell’Amministrazione federale. In adempimento del postulato 14.3532 depositato dalla consigliera nazionale Edith Graf-Litscher e del postulato 14.4275 depositato dal consigliere nazionale Balthasar Glättli, il Consiglio federale ha analizzato la strategia Open Source nonché esaminato la necessità di adeguare la legge federale sulle finanze della Confederazione.

(continua)


CF – Nuove possibilità per la firma elettronica

CF – Nuove possibilità per la firma elettronica
Berna, 23.11.2016 – A partire dal 2017 le imprese e le autorità potranno autenticare i propri documenti digitali. La revisione completa dell’ordinanza sulla firma elettronica, approvata dal Consiglio federale in occasione della seduta del 23 novembre 2016, ne ha stabilito le modalità. La revisione tiene conto dei recenti sviluppi nel settore dei servizi finanziari che consentono alle banche d’identificare i propri clienti senza che questi siano presenti di persona.  (continua)

Il Consiglio federale